Né serva né padrona. Il teatro al femminile secondo Claudia Contin Arlecchino

Ottobre 2016 - Lo scorso 17 ottobre l'attrice pordenonese Claudia Contin Arlecchino ha tenuto alla Libreria Cedis una brillante conversazione  sulla presenza delle donne in teatro, a partire dall'epoca della Commedia dell'Arte. Autrice del libro Né serva né padrona (Edizioni Forme Libere, 2016), Claudia Contin è anche regista e artista figurativa: da oltre trent'anni interpreta il ruolo di Arlecchino con una sensibilità tutta al femminile. Nel 1990 ha fondato la Scuola Sperimentale dell'attore a Pordenone e, nel 2007, ha dato vita al laboratorio artistico "Porto Arlecchino". L'appuntamento bassanese, inquadrato nel ciclo di conferenze Gens Bassia (organizzato dalle testate Bassano News e L'Illustre bassanese e patrocinato dalla Città e dalle principali associazioni e club service) si è rivelato ricco di sorprese e molto divertente. Folta e qualificata la presenza del pubblico, letteralmente incantato dall'incontenibile verve e dalla bravura dell'attrice.