Esse. Dal Mac al Coliseum sulle tracce di quattro moschettiere giallorosse

Agosto 2014 - Il 22 febbraio 1984 la Apple immise nel mercato il primo Macintosh, un particolare tipo di computer con interfaccia grafica e mouse di serie: il successo del prodotto fu clamoroso e segnò l'inizio di una inimmaginabile rivoluzione digitale. Nello stesso anno, iniziato dunque all'insegna di un'epocale trasformazione tecnologica, quattro ragazze bassanesi trascorsero un'estate di gloria -dal 28 luglio al 12 agosto- partecipando in simultanea ai Giochi della XXIII Olimpiade. Ce lo ricorda, con un testo appassionante e circostanziato, Vittorio Fasolo, umanista innamorato dello sport e al tempo stesso "enciclopedia vivente" dell'atletica leggera. Sono passati infatti trent'anni da Los Angeles 1984 e a molti era sfuggito questo anniversario. Non però ai redattori di Esse, che si distinguono proprio per la particolare sensibilità nei confronti del dato storico e di quanto si riferisca alla cosiddetta civiltà dello sport. La vicenda di Carlotta, Cosetta, Gabriella, Paola e la loro indimenticabile avventura costituisce un bell'esempio di giornalismo e ci restituisce la palpitante atmosfera di un evento che per la nostra città può considerarsi davvero unico. Ma non è tutto. Anche gli altri servizi si caratterizzano per un'alta percentuale di valore aggiunto, con sorprese inaspettate: lasciamo dunque il lettore con la curiosità, invitandolo a leggere questa nuova edizione di Esse con la dovuta concentrazione…

 

LEGGI IL NUMERO