Dedicato all’imprenditore Antonio Alban il numero speciale di gennaio 2018

Gennaio 2018 - È un numero speciale, quello che inaugura il 2018, dedicato all'imprenditore Antonio Alban: una monografia molto accurata che, attraverso un testo brillante, supportato da splendide immagini e da alcune significative testimonianze, ne racconta la vicenda professionale e umana. Tutto - spiega l'autrice Angela Mangano, già docente nelle scuole superiori di Bassano e moglie dello stesso Alban - ha avuto inizio in una modesta bottega di fabbro in quartiere Angarano. Poi l'inventiva, la determinazione e il desiderio di riscatto sociale, principali ingredienti di una straordinaria avventura imprenditoriale, hanno portato Antonio Alban, sempre affiancato dal fratello minore Giorgio, a fondare la ditta AGB e a divenire una figura di riferimento (non solo in Italia) nel complesso universo della produzione industriale di soluzioni per la movimentazione e il bloccaggio di serramenti. Nel narrare la storia del marito, storia nella quale riveste un ruolo rilevante, l'autrice dipinge così un affresco a tutto tondo. Assieme all'atmosfera di un'epoca, questo numero della rivista descrive molte delle situazioni e delle persone con le quali Antonio Alban si è incontrato. Non solo realtà aziendali ma anche in compagnia di amici artisti quali per esempio Natalino Andolfatto e Vito Pavan o architetti come Carlo Compostella, Gaspare Paolin e Maurizio Rossi.


LEGGI IL NUMERO