Biasion-Siviero. Dai tornanti dell’Altopiano di Asiago al gotha del rallismo mondiale

Ottobre 2018 - Non sono molti, in verità, i numeri de L'Illustre bassanese dedicati a personalità dello sport. Normalmente, infatti, la rivista privilegia temi legati all'arte e alla storia del territorio. Quando tuttavia, anche nel passato, ci siamo trovati di fronte a figure importanti, oppure a società e associazioni di rilievo legate al mondo delle competizioni, abbiamo sempre trattato con piacere la materia. In questo caso il piacere è doppio, perché da un lato presentiamo ai nostri lettori dei fuoriclasse amati e stimati a livello internazionale, dall'altro raccontiamo la storia di due "ragazzi", Miki Biasion e Tiziano Siviero, con i quali diverse generazioni di appassionati hanno condiviso emozioni ed esperienze indimenticabili. Questo numero speciale, al quale hanno prestato il loro prezioso contributo il giornalista Roberto Cristiano Baggio (anche lui legatissimo al mondo dei rally e delle corse) e Massimo Vallotto, presidente del Museo dell'Automobile Bonfanti-Vimar, ripercorre le tappe che hanno condotto i campioni bassanesi a raggiungere il traguardo più prestigioso: il Mondiale Rally 1988. Di pagina in pagina, è possibile rivivere i diversi stadi di una scalata straordinaria e ricca di successi.

LEGGI IL NUMERO