La Fontana Bonaguro, a ricordo di un sindaco illuminato e di una grande impresa

Dicembre 2017 - Dopo aver pubblicato la monografia su Palazzo Bonaguro, che tanto successo ha riscosso negli ambienti accademici e fra la gente comune, è stato quasi "naturale" dedicare il numero di novembre alla Fontana di piazza Garibaldi, donata proprio dal sindaco Antonio Giaconi Bonaguro ai bassanesi in occasione della realizzazione dell'acquedotto comunale. Ancora una volta Agostino Brotto Pastega ha compiuto una ricerca certosina, ricca di informazioni inedite e accompagnata da uno straordinario apparato iconografico. Un numero prezioso, al quale hanno collaborato anche Franco Scarmoncin, con una brillante panoramica sulla storia degli approvvigionamenti idrici a Bassano, Beppe Ceccon, autore di un'inedita elaborazione grafica sulla presenza di pozzi e abbeveratoi in città, ed Eugenio Rigoni, restauratore della Fontana Bonaguro. Con loro anche Renzo Stevan, presidente della Pro Bassano e direttore dei lavori di recupero, e Renzo Stefani, presidente di Promo Bassanopiù, associazione che ha di fatto reso possibile il recupero del manufatto. Come in altre circostanze, dunque, anche in quest'occasione L'Illustre bassanese si è occupato di un tesoro cittadino per farne conoscere la storia e valorizzarlo adeguatamente.

 

LEGGI IL NUMERO