Santa Maria in Colle, simbolo e memoria di una Comunità

Maggio 2018 - L'idea iniziale era quella di una pubblicazione molto agile, una sorta di guida turistica da destinare a chi si addentra nell'area del castello per visitare la chiesa di Santa Maria in Colle: uno strumento di facile consultazione ma forse non adatto -per tali caratteristiche- a descrivere la varietà dei tesori contenuti all'interno dello storico edificio. Per trattare adeguatamente l'argomento si è allora deciso di dedicare alla Pieve un corposo numero de L'Illustre bassanese. L'impostazione, seppur impreziosita da un nutrito apparato fotografico, rimane comunque quella della guida; ciò che fa la differenza è l'abbondanza delle informazioni e delle novità di carattere storico-artistico contenute nel testo di Agostino Brotto Pastega. Intrigante e finora mai indagata con tale dovizia di particolari, la presenza di significativi autoritratti tra i quali quelli di alcuni membri della famiglia Dal Ponte. Una monografia, dunque, che assegna all'illustrazione dei tesori di Santa Maria in Colle una funzione importante; senza però prescindere dal loro intrinseco significato, legato a profondi aspetti religiosi. Ecco allora che l'excursus storico ed estetico s'intreccia con un emblematico percorso spirituale.

LEGGI IL NUMERO