Dei bassorilievi dei Paolo Bellò e di molto altro ancora

Dicembre 2023 - Nel 2024 Bassano News festeggerà il suo 30° compleanno e saranno diverse le iniziative previste per celebrare l'evento, Per ora solo le grafiche della testata (quella originaria e l'attuale), proposte sopra al sommario del numero di Gennaio/Febbraio, anticipano l'anniversario. Sono infatti troppe le cose da raccontare. A partire dal nuovo allestimento del Museo Civico, intervento ben riuscito che qualifica l'istituto rendendolo ancora più attrattivo. Un circostanziato reportage ne documenta le caratteristiche salienti, individuando però anche qualche criticità... Dell'acquisizione del "Ritratto di uomo in armi" di Jacopo Bassano parla pure Claudia Caramanna, spiegando come l'opera si collochi nel contesto di una produzione della quale esistono pochi esempi. Sergio Los torna a parlare di Palladio e Scamozzi, occupandosi soprattutto di quanto è accaduto all'architettura dopo la gloriosa epopea dei due maestri, mentre Giorgio Spagnol analizza la figura di Machiavelli rapportandola alla nascita dello Stato moderno. La copertina è dedicata a Paolo Bellò e ai suoi raffinati bassorilievi ("La 5essenza", 6-28 gennaio). E poi? Molto altro. Sapevate, per esempio, che nel 1918 è morto a Crespano un eroico rappresentante di Casa Savoia?

 

LEGGI LA 1ª PARTE DEL NUMERO

LEGGI LA 2ª PARTE DEL NUMERO

Studiosi e ricercatori, motivando esaurientemente la domanda possono richiedere il pdf in bassa risoluzione di questo numero.